Ambiente, agricoltura, storia e folklore, torna “Primavera a Gaeta”

Torna “Primavera a Gaeta”
dal 22 al 25 aprile, Papardò, via Flacca, km 23 + 850
 

Ambiente, agricoltura, storia e folklore, torna “Primavera a Gaeta”, Comuni e Parchi in fiera. 

Un evento in programma dal 22 al 25 aprile presso il parco balneare Papardò, via Flacca al km 23 + 850 dalle ore 10 alle 19. L’incantevole cornice della spiaggia dell’Arenauta, ospiterà quindi Enti, addetti ai lavori, professionisti ed imprenditori del settore turistico in un’ottica di condivisione del proprio “know how”. Per l’organizzatore dell’evento, l’Ing. Osvaldo Ciufo, “anima del Papardò”, la finalità di “Primavera a Gaeta” è quella di ridurre la dimensione dei campanili, creando di fatto una rete operativa unitaria e condivisa. Quattro giorni all’insegna della tutela, valorizzazione e promozione ambientale/culturale del comprensorio ma non solo. Oltre alla mostra mercato, “Primavera a Gaeta” si pone quale “vetrina” per i turisti interessati a conoscere il nostro territorio: la sua storia, le sue bellezze naturali, le preesistenze archeologiche, la cucina, l’artigianato, la sua musica e il folklore. Tra i momenti di carattere culturale il convegno dal titolo “Assedio e resa di Gaeta” a cura del Dr. Salvatore Valente e Prof. Cosmo Di Mille.
 
 
 
 
Per prenotazioni ed info:
www.primaveragaeta.com
www.facebook.com/PrimaveraGaeta
papardomaredamare@libero.it
360 730142