Gaeta: tutto pronto per il Festival dei Giovani…anche la fontana

posted in: News da Gaeta | 0

Festival dei Giovani…. inizia il conto alla rovescia 

Save the Date: Inaugurazione martedì 4 aprile 2017, ore 17:00 in Piazza XIX Maggio

 

La magia della Fontana di San Francesco mercoledì 5 aprile 2017, ore 20:00 – Piazza della Libertà

Gaeta, 27 marzo 2017. Prontissimi al via! E’ iniziato il countdown per la seconda edizione del Festival dei Giovani. Dopo il successo dello scorso anno, il grande evento, pensato e gestito dai giovani per i giovani, ritorna a Gaeta da martedì 4 a venerdì 7 aprile 2017. 

Mercoledì 5 aprile la città darà il benvenuto ai protagonisti dell’evento, dedicando loro la magia della Fontana di San Francesco.

Promossa dal Comune di Gaeta, Università LUISS Guido Carli e Strategica Community, con il patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, dal Consiglio Regionale del Lazio, dal CONI, dall’ANPAL (Associazione Nazionale Politiche Attive del Lavoro), la kermesse, che ha come main sponsor Intesa Sanpaolo, vedrà anche quest’anno la partecipazione attiva di migliaia di giovani tra i 16 ed i 19 anni, che si confronteranno e diranno la loro sulle tematiche più vicine ai propri interessi: lavoro e impegno sociale, integrazione e multiculturalità, arte, cultura e musica, cucina, ma anche social, politica e attualità. L’obiettivo, è quello di “lasciare il segno”, far parlare di sé una generazione che non si ritrova nelle definizioni che la società le attribuisce comunemente, che desidera diffondere opinioni e tendenze, esprimendo liberamente il proprio talento.
” Gaeta – dichiara il Sindaco Cosmo Mitrano – anche quest’anno e per quattro intensi giorni, sarà Capitale dei Giovani. Quelli che vogliono dire la loro, che vogliono confrontarsi, fuori dagli schemi, in piena libertà, da veri protagonisti del proprio futuro. La città è pronta ad accoglierli ancora più numerosi della passata edizione, pronta a trasformarsi in laboratorio di idee concrete e progetti innovativi per contribuire a realizzare i loro sogni. Pronta anche a regalare ai giovani momenti di relax tra storia ed arte, e di divertimento con la magia della nostra Fontana di San Francesco nel coinvolgente spettacolo di luci, suoni ed acqua che si terrà il 5 aprile in Piazza della Libertà”.  
Workshop, concerti, premiazioni, seminari e dibattiti si alterneranno nelle diverse location del Festival: due quest’anno i villaggi che saranno allestiti in Piazza XIX Maggio e Piazzale Caboto, e pieno coinvolgimento organizzativo dell’Istituto Fermi, dell’Istituto Nautico Caboto e dell’ITS Fondazione Caboto che ospiteranno i diversi appuntamenti del Festival. Presenti per la seconda edizione molti imprenditori, docenti universitari, startuppers, personaggi del mondo della formazione, dell’informazione, dello sport e dello spettacolo per valorizzare le proposte dei ragazzi.
Il via martedì 4 aprile alle ore 17, con la cerimonia inaugurale in Piazza XIX Maggio. Gli appuntamenti dei giovani con i giovani partono con una sezione dedicata agli aspiranti giornalisti che, ogni giorno, con centinaia di contributi alimentano la piattaforma www.noisiamofuturo.it, dove ben 3500 studenti in Alternanza Scuola Lavoro arricchiranno il social journal omonimo con centinaia di articoli, video, post, poesie, racconti on line.

La giornata di apertura sarà un’occasione per riflettere da subito su temi di grande attualità come quello della sostenibilità ambientale, ma anche per discutere insieme su argomenti sui quali i Millennials si scontrano e si confrontano quotidianamente, come il fenomeno crescente del bullismo e del cyberbullismo.

Mercoledì 5, l’attenzione si sposta sul mondo delle imprese e del lavoro, con il laboratorio di educazione finanziaria del Museo del Risparmio e le molte iniziative dedicate al mondo del fare impresa con Intesa Sanpaolo. In serata alle ore 20, in Piazza della Libertà, l’appuntamento è con lo spettacolo di luci, suoni ed acqua della Fontana di San Francesco: la città di Gaeta dà così il benvenuto alle migliaia di giovani del Festival.

L’innovazione e le città del domani per immaginare il mondo che verrà tra nuove tecnologie e i devices digitali, saranno al centro del dibattito nei giorni successivi, con lo sguardo rivolto anche alla storia e ai primi 60 anni dell’Europa. Ed ancora focus su: integrazione e interculturalità nella società attuale, dalla parità di genere all’immigrazione, alla cultura della solidarietà. Le attività di orientamento scolastico e professionale, tra le quali le simulazioni dei test d’ammissione curate dall’orientamento LUISS, si alterneranno a una serie di imperdibili eventi come la Premiazione dei finalisti di “Giovani Parole” e delle migliori recensioni fatte degli studenti ai primi classificati del premio Bancarella. Infine appuntamenti dedicati all’alimentazione, alla salute intesa anche come prevenzione e controllo con la proiezione del Docufilm “Sliding drugs” realizzato dai ragazzi in collaborazione con il Ministero della Salute e allo Sport, con le testimonianze dei giovani medagliati del CONI. In programma anche un dibattito genitori-figli per un confronto tra generazioni sul futuro. A chiusura della kermesse dei giovani, grande concerto di un personaggio a sorpresa.

L’intero programma del Festival dei Giovani è scaricabile dal sito www.festivaldei giovani.it.

Articoli Correlati: