La #GuardiaCostiera di #Gaeta coordina le operazioni di recupero di due reperti romani

posted in: News da Gaeta | 0

Gaeta, 15 marzo 2017: Nel corso dell’attività di pesca, il comandante di un motopeschereccio della marineria di Gaeta, a circa 15 miglia da Punta Stendardo, nel corso dell’attività di pesca, ha rinvenuto nella propria rete a strascico due anfore di grosse dimensioni. 

La Guardia Costiera di Gaeta ha così individuato una zona nella Darsena pescherecci idonea a consentire le operazioni di sbarco dei due preziosi reperti, sovrintendendone – in coordinamento con la Sovrintendenza ai Beni Archeologici del Lazio – le operazioni di sbarco. 

L’importante rinvenimento è verosimilmente riconducibile a esemplari di dolio romano risalenti a circa il 1° secolo a.C., che venivano usate per il trasporto delle derrate alimentari.


Fonte: Guardia Costiera

Share Button

Articoli Correlati: