La Tiella di Gaeta “Bersagliera” la storica variante – Ecco la ricetta

La Tiella di Gaeta – La Bersagliera

Lo stretto legame con il mare suggerisce, ovviamente, i tipici piatti a base di pesce: La Tiella di Gaeta di Polpi (detta anche di Polipi), la più composita ed unica “pizza” ripiena di Polpi, pomodorino fresco, peperoncino e variante con Olive di Gaeta.

Tiella di Gaeta

Gli alimenti più utilizzati e tradizionali per riempire una Tiella sono solitamente Polpi, Calamari, Scarola, Spinaci, Baccalà, Zucchine, Cipolle, Alici, Cozze ed altre varianti.

Tra una di queste, riscopriamo una Antica variante detta LA TIELLA BERSAGLIERA che è possibile assaggiare nei vicoli di Via Indipendenza.

Al classico impasto:

• 500 g di farina

• 20 g di lievito naturale

• 3 cucchiai di olio di oliva

• 200 ml di acqua tiepida

Va aggiunto un ripieno tutto particolare:

Pomodoro rosso ma tenace condito con olio extra vergine di Oliva di Gaeta, sale, basilico e mozzarella (asciutta).

I pomodori vanno lasciati a insaporire per qualche ora. Per il ripieno si crea questa Pasta di pomodoro mozzarella sbriciolata e poi ancora pomodori.

Prima di infornare stendere il pomodoro passato con basilico sulla parte superiore.

Il risultato sarà questo:

Per assaporarne al meglio la morbidezza e la compattezza, va mangiata con le mani, tagliata a spicchi, lasciando che l’olio coli sulle mani.

La ricetta Originale della classica Tiella invece, è segreta, ma noi ce la sveliamo qui:

Clicca per la ricetta originale!

Condividi post: