Sud Pontino: costituito un sindacato di B&B

posted in: News da Gaeta | 0

CONFCOMMERCIO LAZIO SUD:  COSTITUITA LA FEDERAZIONE EXTRALBERGHIERA LAZIO SUD

ELETTO PRESIDENTE CRISTIANO DELL’ANNO

Costituita questa mattina, presso l’Hotel Rock Garden di Gaeta, la FELS Federazione Extralberghiera Lazio Sud.

Il neopresidente Cristiano Dell’Anno ha spiegato che una delle priorità della Federazione sarà quella di potenziare l’offerta turistica del Basso Lazio oltre a ristabilire la legalità.

“Essere stati per troppi anni un settore non imprenditoriale ci ha penalizzati, non siamo stati tenuti in considerazione. Oltre a costituire un volano per il turismo locale, l’extralberghiero rappresenta un punto di riferimento per coloro che vogliono intraprendere il percorso imprenditoriale. Noi siamo quelli che si sporcano le mani, imprenditori e unici dipendenti delle nostre attività”.

Il neo Presidente ha anche fatto una disamina del territorio del Basso Lazio ed evidenziato come il settore, che comprende i Bed&Breakfast e le case vacanze, negli ultimi anni sia notevolmente cresciuto.

Oggi i B&B non più solo letto e colazione “tra cliente e gestore si instaura un rapporto di condivisione dell’esperienza”  ed è proprio questo rapporto a creare il vantaggio competitivo per l’attività ricettiva.

Non si può pensare ad un Bed and Breakfast come mera offerta logistica o di servizi senza considerare le relazioni umane che vengono a scaturire. Il contatto col gestore, con le sue abitudini, con la sua storia, con il territorio, sono tutti impulsi che agiscono nella sfera emozionale del cliente.

“Ma necessitiamo di sostegno, di essere rappresentati e sedere ai tavoli che contano” ha ribadito Dell’Anno.

Ecco allora che appare del tutto necessario entrare a far parte di una Federazione “dobbiamo lavorare su due fronti -ha spiegato ai presenti in sala- sul Marketing territoriale per dar vita ad un’offerta turistica al pari di altre realtà italiane quali possono essere la costiera Amalfitana piuttosto che la Sicilia o il Salento, quindi ragionare su un marchio distintivo capace di veicolare le nostre città fuori dai confini territoriali in virtù dell’inestimabile patrimonio storico, culturale e paesaggistico che deteniamo. Gli strumenti ci sono, dobbiamo solo unirci e fare sistema. L’altra strada da perseguire è l’attività sindacale, quindi tutelare la nostra categoria e renderla maggiormente rappresentativa”.

Dare “voce” ad un settore trainante per il turismo ma soprattutto “ascolto” alle esigenze dei clienti, questo è quello che la categoria oggi chiede agli Enti di competenza.

“I B&B non si sovrappongono agli alberghi ma sono una valida alternativa a chi cerca una sistemazione diversa. Non bisogna in alcun modo entrare in conflitto piuttosto creare sinergia” ha affermato il Presidente di Confcommercio Lazio Sud Giovanni Acampora sottolineando anche l’impegno che il Sindacato si assumerà per fronteggiare il  fenomeno di case vacanze abusive e Bed&Breakfast selvaggi, dannoso per tutte quelle imprese “imprese sane” che operano nella legalità e nel rispetto delle regole.

All’assemblea elettiva ha preso parte anche il delegato al Turismo del Comune di Gaeta Simona Panza in rappresentanza del Vice Sindaco Angelo Magliozzi.

“La mia partecipazione vuole significare la vicinanza del nostro comune a tutte le strutture extralberghiere e il fatto che sia stata scelta Gaeta per la costituzione di questa importante Federazione ci rende orgogliosi. La nostra città accoglie la maggior parte di queste strutture, e l’intenzione dell’Amministrazione è di creare un tavolo per poter affrontare tutte le problematiche del settore, conoscere ed accogliere tutte quelle richieste che i nostri ospiti rivolgono proprio ai gestori delle strutture extralberghiere”.

E sulla valorizzazione dei territori e la sinergia tra Confcommercio Lazio Sud e Amministrazioni ha parlato il Direttore Generale Salvatore Di Cecca “stiamo continuando il nostro percorso di costituzione dei Consorzi di Rete una grande opportunità sia per i comuni che le aziende, il rilancio economico di un territorio passa inevitabilmente dalla sua riqualificazione e valorizzazione. Stiamo seguendo le indicazioni della nuova Confcommercio: con le imprese e per le imprese”.

Infine la presentazione del neonato Direttivo composto da rappresentanti di Fondi, Sperlonga, Terracina, Monte San Biagio, Lenola, Formia, Minturno Scuri, Gaeta, Itri e Ponza, il neonato direttivo verrà integrato con ulteriori rappresentanti della provincia di Latina e Frosinone.

Entrano a farne parte: Claudia Marrocco, Alessandro Maddaluna, Leone La Rocca, Luca Forcina, Francesco Ambrosino, Carola Leccese, Massimo Ferro, Roberta Treglia, Daniele Iadicicco, Roberto Russo, Alessandro Simonelli, Graziella Bozza e Angela Petruzziello.

Presenti in sala anche i dirigenti delle strutture Ascom Territoriali e Sindacati interprovinciali.

Articoli Correlati: